Articoli con tag: un’antica superstizione

Un’Antica Superstizione

Racconto di tradizione popolare

Nel 1500 esisteva a Napoli, nell’attuale Piazza Ottocalli, una chiesa dedicata ai santi Giovanni e Paolo.

La strada era larga e priva di costruzioni o abitazioni.

Nel mezzo della strada e proprio davanti alla chiesa, si trovava una colonna di marmo di cui nessuno conosceva il significato ne l’origine.

Un significato, però, glielo dette la gente del posto, che , sostenuta dal parroco, attribuì alla colonna uno speciale potere: quello di provocare la pioggia o il bel tempo a seconda delle esigenze e delle richieste del popolo.

Una superstizione, che però andò avanti per parecchio finché l’arcivescovo Annibale di Capua la vietò con un provvedimento del 1590 e fece addirittura demolire ed eliminare la colonna impedendo qualsiasi possibilità di rinascita dell’incredibile superstizione.

questa l’usanza dei napoletani. Quando i contadini desideravano il sole per i loro campi e il tempo, invece, non era al bello, si recavano dal parroco della chiesa di S.Giovanni e Paolo e gli chiedevano di organizzare una processione votiva per ottenere la grazia dal cielo.

Allora il parroco con tutto il suo seguito e la cittadinanza appresso, girava dal lato destro della colonna e si fermava a pregare.

Poco dopo il cielo si rasserenava, le nuvole sparivano e un bel sole brillava nel cielo con grande gaudio dei napoletani.

Se invece la richiesta era di pioggia perché il troppo caldo rovinava le colture, la processione si muoveva in senso opposto, girava, cioè, dal lato sinistro della colona verso il mare, recitava l’orazione prevista, e subito dopo pioveva a dirotto.

Annunci
Categorie: Italiano, Storie e Racconti | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.