Articoli con tag: Papa Leone XIII

NAPLES IN THE AGE OF ENLIGHTENMENT

In the XVIII century Naples was marked by strong people devoutness: be enough the thought about Alfonso Maria de’ Liguori.

Alfonso Maria de’ Liguori was born in Marianella (the current Via Pietro Castiglione), he soon showed himself to be very clever in juridical studies, becoming one of the most important Neapolitan lawyers.

In 1715 he joined the “Pia Unione dei Dottori” (Pious United Doctors) assisting sick people in the Incurabili Hospital. After ten years of successful career, he decided to give up his profession and overtake the priest ministry. Receiving the priest order in 1726, because of family problems he renounced joining the Orator Order founded by Filippo Neri.

Alfonso Maria de’ Liguori dedicated himself to the less wealthy classes and became an innovator in sermon methods, thanks to his orator capabilities and the use of dialect (worth remembering his Christmas song dialect).

In 1732 he founded the Holy Saviour Congregation with the aim of evangelizing the most abandoned people.

In 1762 he was appointed Bishop in S. Agata dei Goti. In 1775 he was compelled to retire from his ecclesiastic mission due to health reasons. He died in Pagani in 1781.

In the popular Naples of Alfonso Maria de’ Liguori, the first holy Neapolitan woman was originated, Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo. She was born in Naples in 1715 and her vocation was evident, but hindered by the family wanting for her a marriage, in the hope of a social growth.

Under the guide of a friar, St. John Joseph of the Cross, when she was sixteen, she joined the Franciscan order under the name of Mary Francisca of the Five Wounds.

The holy lady lived her vocation like a nun, keeping her votes but living in the world. Mary Francisca of the Five Wounds highly influenced many Neapolitans of any class and she died in 1791.

During the last years of her life Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo had as confessor Francesco Saverio Maria Bianchi, born in Arpino in 1743, he died in Naples in 1815 and he was beatified by Pope Leon XIII in 1893, and sanctified by Pope Pio XII in 1951.

(1696-1788) upsetting the missionary action. “Tu scendi dalle stelle” edit in Neapolitan

Francesco Saverio Maria Bianchi had known Alfonso Maria de’ Liguori and followed his steps. In 1762 he joined the Bernabiti order engaged in youth education.

In 1767 he became a priest, hereafter he was called to Naples, where he received prestigious tasks, becaming a University Lector. But he kept being nearer to the poor people.

In 1799 the Jacobin Revolution has as heroin Eleonora Fonseca Pimentel, born in 1792 in Rome and soon living in Naples. She was a poet appreciated by the Monarchs, she was the founder of the newspaper “Monitore Napoletano” where she explained her opposition against the Bourbons not succeeding in involving the people.

The same year 1799 the Republican attempt failed and Eleonora Fonseca Pimentel was put to death.

Lapide_a_Eleonora_Pimentel_Fonseca_Napoli

Annunci
Categorie: English, History | Tag: , , , , , , , | 2 commenti

Napoli nel secolo dei lumi

Napoli nel XVIII secolo fu segnata da una forte religiosità popolare, basta pensare ad Alfonso Maria de Liguori. (169-1788) che stravolse l’azione missionaria.

Alfonso Maria de Liguori  nacque a Marianella (attuale Via Pietro Castiglione ) si rivelò ben presto bravissimo negli studi giuridici, diventando uno dei più importanti giureconsulti napoletani.

Nel 1715 aderì alla Pia Unione dei Dottori fornendo assistenza ai malati dell’ospedale degli Incurabili.

Dopo dieci anni di brillante carriera, decise di lasciare la professione e abbracciare il ministero sacerdotale.

Ordinato prete nel 1726, per motivi familiari  rinunciò ad entrar a far parte dell’ordine degli Oratoriani – fondato da  – Filippo Neri –

Alfonso Maria de Liguori si dedicò alle classi meno abbienti, e divenne un innovatore dei metodi della predicazione, grazie alle sue capacità oratorie e all’utilizzo del dialetto. ( Da ricordare è l’inno natalizio “tu scendi dalle stelle” redatto in napoletano )

Nel 1732 fondò la congregazione del SS. Redentore con l’obbiettivo di evangelizzare le popolazioni più abbandonate.

Nel 1762 fu nominato vescovo di S. Agata dei Goti.

Nel 1775 dovette ritirarsi dall’attività ecclesiale per motivi di salute, a Pagani morì nel 1781.

Nella Napoli popolare di Alfonso Maria de Liguori è originaria la prima santa napoletana, Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo.

Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo nacque a Napoli nel 1715 e la sua vocazione fu evidente, ma ostacolata dalla famiglia, che voleva per lei un matrimonio con la speranza di crescita sociale.

Sotto la guida in un frate S. Giovan Giuseppe della Croce,  a sedici anni , aderì all’ordine Francescano , prendendo il nome di Maria Francesca delle Cinque Piaghe.

La santa visse la sua vocazione come una bizzoca, professando i voti senza allontanarsi dal mondo.

Maria Francesca delle Cinque Piaghe ebbe un grande effetto sui napoletani di qualsiasi ceto sociale.  – Morì nel 1791 –

Negli ultimi anni di vita Anna Maria Rosa Nicoletta Gallo ebbe come confessore Francesco Saverio Maria Bianchi, nato ad Arpino nel 1743 e morì nel 1815 a Napoli – beatificato nel 1893 da Papa Leone XIII , santificato nel 1951 da Papa Pio XII –

Francesco Saverio Maria Bianchi  aveva conosciuto e seguito le orme di Alfonso Maria de Liguori.

Nel 1762 entrò a far parte dell’ordine dei Bernabiti , impegnati all’istruzione dei giovani.

Nel 1767 divenne sacerdote, poco dopo fu trasferito a Napoli dove ebbe incarichi prestigiosi , tra cui l’insegnamento all’università, ciò nonostante riuscì ad essere vicino al popolo più povero.

Nel 1799 la rivoluzione Giacobina ebbe come eroina  Eleonora Fonseca Pimentel, nata nel 1752 a Roma ma presto si trasferì a Napoli.

Fu una poetessa molto apprezzata  dai sovrani,  fu la fondatrice del giornale rivoluzionario : “ Monitore Napoletano ” nel quale esponeva la propria contrarietà  ai Borboni, ma non riuscì a coinvolgere il popolo.

Nello stesso 1799 il tentativo repubblicano fallì e Eleonora Fonseca Pimentel fu condannata a morte.

Immagine

Categorie: Italiano, Storia | Tag: , , , , , , , , , , , , , , , | Lascia un commento

Blog su WordPress.com.