Il fantasma della bella Bianca

 Racconto di tradizione popolare

Tra le belle balaustre dello scalone di palazzo Spinelli di Laurino, posto in via dei Tribunali, c’è chi giura di vedere spesso il fantasma della bella Bianca.

Orfana, cresciuta tra le sale del palazzo, bianca fu assegnata come damigella a LorenzaSpinelli, nuora del principe. Questa era una donna perfida e prepotante , tanto che il marito, pur di starle lontano per qualche tempo decise di andarsene in guerra.

Entrato nelle stanze della moglie per salutarla, come al solito si sentì rispondere sgarbatamente. Seccato, il marito girò le spalle per andarsene ma propio in quel momento il suo sguardo incontò nello specchio lo sguardo mortificato della buona e bella Bianca che stava pettinando la signora, mortificata per l’accaduto.

Era uno sguardo del tutto innocente, ma la malvagia signora, alla quale non era sfuggita quell’intesa di occhi la pensò diversamente.

Il marito non era ancora in fondo alla strada che fece entrare bianca in un vano del muro della sua stanza e le fec inalzare davanto una parete di mattoni.

la povera ragazza non si poté difendere in alcun modo,disse soltanto:” famme pure murà viva, ma in allegrezza o in grandezza tu me viderraje”. Si racconta, infatti, che il suo fantasma compariva molto spesso in quel parazzo all’uno o all’altro degli Spinelli, sempre tre giorni prima che alla famiglia accadesse un fatto lieto o una sventura.

Annunci
Categorie: Italiano, Storie e Racconti | Tag: , , , , , , , | Lascia un commento

Navigazione articolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog su WordPress.com.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: